Impianto rilevazione fumi

Gli allarmi antincendio hanno la funzione di avvisare le persone presenti nell’area interessata, di un principio di incendio, prima che esso minacci la loro incolumità.

Essi comprendono impianti di rilevazione fumi, l’attivazione di sistemi di evacuazione ed eventuali altre misure di sicurezza opportune.

Tali sistemi sono composti da rivelatori capaci di percepire, segnalare ed eventualmente permettere, lo spegnimento automatico di ogni principio di incendio altrimenti devastante.

Vuoi procedere con l’installazione di un impianto di rilevazione fumi e calore?

Rivolgiti a noi! Siti in provincia di Padova, operiamo in qualsiasi settore, dalle officine agli hotel, dal semplice ufficio, alla grande azienda, fino al privato.

Questi sistemi, a differenza degli altri impianti di sicurezza elettronici, sono gli unici obbligatori per alcune tipologie di immobili: pubblico spettacolo, alberghiero ecc .

Contattaci per richiedere preventivi gratuiti; siamo attivi in tutta la provincia di Padova.

Caratteristiche e composizione

Nel caso di un edificio adibito ad abitazione, l’impianto antincendio viene richiesto quando lo stesso supera i 24 metri di altezza.

Tale impianto si costituisce di:

  • Rete di adduzione idrica in ferro zincato
  • Bocche d’incendio in cassetta di contenimento con idrante incorporato e relativo corredo
  • Gruppi di attacco per gli automezzi dei Vigili del Fuoco

Una corretta progettazione degli impianti antincendio deve assicurare le seguenti caratteristiche:

  • Indipendenza da ogni altra rete di acqua
  • Alimentazione continua in pressione della rete ottenibile tramite un serbatoio sopraelevato o per mezzo di pompe ad azionamento automatico
  • Presenza di almeno due pompe per mandata acqua, azionate da motori a differente alimentazione
  • Deve possedere saracinesche di intercettazione che permettano il sezionamento della rete in occasione di interventi sulla rete stessa
  • Struttura della rete ad anello per permettere l’alimentazione degli idranti da più provenienze e contenere le perdite di carico
  • Dotazione di un serbatoio di acqua di capacità adeguata alla dimensione della rete

Sistema di prevenzione e tutela del personale

In questi ultimi anni, i sistemi di rilevazione fumi, si stanno sempre più diffondendo come sistema di prevenzione e tutela del personale e delle strutture stesse, anche se non vi è alcun obbligo di legge.

Come anche gli impianti antifurto, i sistemi antincendio presentano un’architettura formata da:

  • Una centrale di controllo
  • Una serie di rivelatori automatici di fumo, fiamma o calore
  • Una serie di pulsanti di segnalazione manuale, di campane, targhe, sirene

Secondo le normative UNI in essere, l’impianto antincendio rappresenta l’insieme degli elementi tecnici del sistema edilizio aventi funzione di prevenire, eliminare, limitare o segnalare incendi.

Tali sistemi possono risultare obbligatori per legge, relativamente alla destinazione d’uso e alle caratteristiche dimensionali e funzionali dell’edificio.

La rilevazione incendi si verifica per mezzo di sensori in grado di segnalare la presenza di fumo o di fonti di calore; per quanto riguarda lo spegnimento invece, vengono predisposti ed adeguatamente distribuiti idranti, lance, naspi rotanti ed estintori mobili.

Contattaci per ricevere maggiori dettagli in merito.